Quello che fino a qualche anno fa chiamavamo matrimonio intimo oggi è diventato micro wedding.

Direttamente dagli Stati Uniti e in linea con le ultime direttive del governo da qualche tempo anche in Italia sta prendendo piede l’idea di un matrimonio dalle piccole dimensioni. Ma che cos’è un micro wedding? Questo piccolo matrimonio fa dei pop up wedding di cui vi ho parlato qualche tempo fa e si distingue dal matrimonio tradizionale per il numero degli invitati che può variare dai 20 ai 40 ospiti. Ridotto si, ma non  per questo meno romantico o meno tradizionale del classico matrimonio.

Tutto quello che devi sapere sul micro wedding

I motivi per cui scegliere di organizzare un matrimonio così intimo possono essere davvero molteplici.

Qualche mese fa a causa dell’inizio della pandemia, matrimoni ed eventi in generale, hanno subito un momentaneo arresto. Tralasciando, senza minimizzare le perdite economiche che il settore ha avuto e continua ancora ad avere, con il dpcm di giugno la stagione dei matrimoni è lentamente ripartita e le coppie che hanno deciso di non rimandare il matrimonio e convolare a nozze nonostante la pandemia, hanno dovuto ripensare e riorganizzare tutto l’evento ridotto in dimensioni più piccole. Al momento è ancora difficile programmare e immaginare come sarà la ripresa del settore wedding ma un buon motivo per scegliere un matrimonio con pochi invitati potrebbe essere la soluzione per non dover rinunciare a celebrare le proprie nozze.

Un’atmosfera intima

Un’altra ragione per cui non sottovalutare il microwedding è l’aspetto intimo, che a mio avviso dovrebbe essere prerogativa di tutti i matrimoni. Non credo ci sia cosa più personale della celebrazione dell’unione e dell’amore tra due persone e sono fermamente convita che vada condivisa solo con chi ci è realmente più vicino. L’atmosfera che si crea durante un matrimonio intimo è conviviale, familiare e informale. Gli sposi saranno ancor più protagonisti e ci si potrà concentrare sulla condivisione del momento in maniera ancor più emozionante.

Leggi anche:   Flower cloche: meravigliose creazioni floreali di Letizia dei fiori

Quanto costa un matrimonio intimo

Altro motivo non trascurabile è il budget. Micro wedding = micro budget? Mha, forse, è possibile. Ricordiamoci che stiamo sempre organizzando e celebrando un matrimonio e che ci saranno delle spese sicuramente onerose da dovere affrontare. È ovvio che organizzare un matrimonio con 30 invitati avrà dei costi sicuramente inferiori di un evento con 300 persone. Sarà il vostro wedding planner, e sì anche se con pochi ospiti la figura di un bravo wedding planner dovrà sicuramente essere tra le voci di spesa, ad aiutarvi nell’ottimizzazione dei costi e nella scelta dei giusti fornitori. Va detto che organizzando un matrimonio con pochi invitati, potrete concentrarvi su dettagli e particolari che creeranno un’atmosfera calda e accogliente.

Location e menù per un micro wedding

Da non sottovalutare è la scelta della location. Per un matrimonio intimo anche la scelta della location dovrà essere raccolta e confortevole per ospitare un numero ridotto di ospiti magari allestito con un lungo tavolo imperiale o con tavoli separati con pochi invitati. Avrete sicuramente più scelta potendo orientarvi verso location che di consueto non ospitano pranzi o cene di nozze scegliendo menù gourmet o selezionando chef stellati che con un big wedding non potreste avere.

Gli allestimenti

Organizzare un micro wedding non significa dover rinunciare all’abito desiderato, ad allestimenti creativi, corner tematici o ad una meravigliosa wedding cake. Tutto ciò che avrete sempre desiderato e immaginato per il vostro matrimonio sarà realizzabile anche con un matrimonio intimo.

Quella che sta avvenendo in questi mesi piuttosto difficili per tutti gli operatori del wedding, ritengo vada un po’ interpretata come rivisitazione o se vogliamo una modernizzazione di un settore, che nel nostro paese è ancora molto legato alle tradizioni.  Spesso è proprio dai periodi più bui che nascono nuove mode, nuove idee e nuove opportunità, che non sia proprio questo il momento giusto per proporre un concetto di matrimonio un po’ diverso da quello a cui siamo abituati, proponendo un evento più intimo, legato ai valori  della famiglia e dell’amore, ai sentimenti piuttosto che la dimostrazione di un opulenza e ricchezza fatta dal numero degli invitati.

Leggi anche:   Un intimo matrimonio in Toscana

Continua a leggere! Ti potrebbero interessare anche: