Se stati cercando l’idea giusta per personalizzare e rendere originale il tuo matrimonio, l’allestimento di un photo booth è ciò che stai cercando. Cos’è un photo booth? Letteralmente altro non è che una cabina per fototessere, ma negli ultimi tempi è diventato un angolo molto amato dagli sposi e soprattutto dagli invitati. Gli oggetti più utilizzati per l’angolo delle foto sono davvero tanti. Grandi cappelli, baffi, occhiali e accessori stravaganti renderanno ironiche le tue fotografie.

Ma il photo booth non deve essere per forza una cabina o un angolo, può essere anche un carinissimo vintage bus di nome Briciola. Già hai capito bene un pulmino vintage, mettiti comoda e ti racconto tutto.

Photo: Giulia Santarelli

Bazzicando su Instagram, ormai fonte di grande ispirazione per me, mi è apparsa la foto di questo meraviglioso pulmino Volkswagen T1 degli anni 60. La sua proprietaria lo ha ristrutturato mantenendo integra la sua originalità e offre alle coppie di sposi non solo la possibilità di far diventare Briciola l’angolo perfetto per un photo booth ma anche mezzo di trasporto che ti farà arrivare in Chiesa o al tuo ricevimento in grande stile. Ho invitato Ramona, a raccontarci la storia di Briciola.

Photo: Giulia Santarelli

Un photo booth chiamato Briciola

Per Ramona l’amore per il pulmino Volkswagen è iniziato che era molto piccola, perché il suo papà le raccontava di quando andava a prendere i bimbi per portarli a giocare a tennis nel loro circolo a Fregene.

“Da sempre ho avuto un debole per uno stile retrò. Nel 2012, organizzando il mio matrimonio abbiamo scelto come mezzo di trasporto un pulmino Volkswagen. Da quel momento ogni volta che vedevamo un pulmino cresceva il desiderio di averne uno tutto nostro. Così nel 2017 con la nascita del nostro secondo figlio è arrivato anche Briciola, il nostro pulmino. Un nome a me tanto caro perché era il soprannome che mi aveva dato il mio papà, anche per questo l’abbiamo amato da subito come un figlio”.

Photo: Giulia Santelli

Come un pulmino diventa un photo booth

“Dopo averlo finemente ristrutturato rispettando la sua originalità senza nascondere i suoi ben portati 50 anni, ho iniziato a pensare a come utilizzare il nostro gioiellino. Organizzo eventi da più di 10 anni , ho allestito centinaia di photo booth, non ho mai utilizzato il self mirror o todem perchè troppo lontani dal mio stile vintage. Per questo ho pensato di utilizzare il salottino all’interno del pulmino per realizzare uno studio fotografico allestendo anche un angolo dell’evento. 

Immagina l’espressione dei tuoi invitati quando entrando in villa, al tramonto, sul prato vedono un pulmino finemente ristrutturato allestito con ricercati accessori. Posso assicurarti che sarà amore a prima vista. Ed è qui che inizia il divertimento. Gli invitati dovranno solo sedersi comodamente, sorridere e aspettare la magia di uno scatto fotografico. Verrà consegnata una foto a tutti gli ospiti e una copia verrà inserita in un album dove gli invitati potranno lasciare una dedica e gli sposi avranno un ricordo bellissimo”.

Photo: Giulia Santelli

Grazie al suo stile raffinato e ricercato e alla possibilità di personalizzare il pulmino con svariati accessori è piuttosto semplice immaginare briciola per eventi di diverso stile. Perfetto per un matrimonio vintage, ma anche boho chic, green, country o industrial….lasciando un’impronta magica e speciale ad ogni evento“.

Leggi anche:   Il bouquet vegetale. Un'alternativa ai classici fiori

Grazie a Ramona per averci parlato del suo vintage bus. Se sei curiosa di scoprire di più su Briciola potrai contattare Ramona sui suoi canali social.

 

Continua a leggere! Ti potrebbero interessare anche: