fbpx
12 cose da sapere quando organizzate il vostro matrimonio

12 cose da sapere quando organizzate il vostro matrimonio

Pin It

Sono passati diversi anni da quando mi sono sposata, ma ricordo quel giorno come fosse ieri. Ricordo perfettamente com’è stato organizzare il tutto. Mi sono occupata in prima persona dell’organizzazione e della scelta di tutti i dettagli. Avevo però un grande alleato: quello che di lì a breve sarebbe diventato mio marito. Di solito gli uomini non partecipano attivamente ai preparativi del matrimonio, il mio è fortunatamente un uomo atipico, ha scelto location e catering con una decisione che io probabilmente non avrei mai avuto. In realtà le sue scelte sono state davvero ripagate. La location era bellissima. Una meravigliosa tenuta, quella di San Liberto, a Trevignano Romano, sul lago di Bracciano, poco distante da centro di Roma. La Tenuta aveva una piccola Chiesetta affrescata dove abbiamo celebrato il rito religioso e un curatissimo giardino adiacente dove si è poi svolto il ricevimento. Ma torniamo a noi. Ho deciso di parlarvi del mio matrimonio per condividere tutto ciò che probabilmente mi avrebbe fatto comodo sapere prima di trovarmi alle prese con l’organizzazione di un evento così impegnativo.

LISTE COME MIGLIORI AMICHE

Fondamentale per me è scrivere! Anche un pensiero. Annotare tutto per non dimenticare. Ecco perché le liste saranno le vostre migliori alleate. Scrivete punto per punto tutto ciò che c’è da fare, tutti i fornitori da contattare e le decisioni da prendere. Sarà molto più semplice pianificare. Fondamentale sarà anche l’agenda di un wedding planner che trovate seguendo questo link.

PIANIFICARE

Strettamente legato al punto precedente è bene pianificate tutto nel dettaglio. Stabilire priorità e scadenze vi aiuterà nell’evitare imprevisti che molto probabilmente capiteranno.

Leggi anche:   Come intrattenere gli ospiti: arrivano le wedding bags

NON CONDIVIDERE

Meno dettagli condividete con amici e parenti meglio è. Non tutti condivideranno e apprezzeranno le vostre scelte, critiche e consigli non costruttivi e non richiesti sono sempre dietro l’angolo. Fondamentale sarà avere sempre a mente che si tratta del vostro matrimonio. Nessuno dovrà interferire o influenzare le vostre decisioni, il rischio è che potreste pentirvene.

LA SCELTA DEL FOTOGRAFO

Sia io che mio marito non amiamo essere fotografati né tanto meno filmati. Abbiamo quindi deciso di non volere il filmino e ci siamo “accontentati di un fotografo” che ci era stato consigliato. Mai scelta fu più sbagliata. Resto ancora convinta a distanza di tempo, della scelta di non aver fatto realizzare un video, ma delle foto non posso davvero fare a meno. Sapere che le immagini che sono state poi realizzate non sono e non erano, ciò che in realtà io volevo mi rattrista molto. Ecco perché vi consiglio di scegliere attentamente e con cautela chi realizzerà il vostro album fotografico. Se avessi avuto allora le conoscenze di oggi sicuramente avrei fatto scelte diverse.

DELEGARE

Da sposi non è possibile stare dietro a tutto e controllare. È fondamentale avere, secondo me, una persona che cordini tutto il giorno del matrimonio. Qualcuno che avvisi la location che la cerimonia sta per finire e che gli ospiti a breve arriveranno. Qualcuno che si assicuri che tutti i fornitori arrivino puntuali. Che la mise en place e i fiori siano quelli che avete scelto. Qualcuno che si occupi di allestire il tavolo delle bomboniere, e che stabilisca quando è il momento della torta. Qualcuno che in caso di pioggia metta in atto il piano B. Ricordate che dovrà sempre esserci un piano B anche se il matrimonio è in piana estate! Se per motivi di budget non potete avere un wedding planner al vostro fianco, scegliete un familiare o un amica a cui delegare la coordinazione dell’evento.

Leggi anche:   Foto in posa o reportage? Come scegliere la foto giusta

NON OMOLOGATEVI

Se immaginate un matrimonio rustico, un abito da sera più che un abito da sposa, non abbiate paura di osare. Per il mio matrimonio fui molto chiara con il catering, la cena ai tavoli non doveva durare più di un ora. Detesto l’idea di stare seduta al tavolo per ore e ancor meno lo volevo per i miei invitati. Così è stato. Una cena veloce poi tutti in piedi all’esterno a godersi un meraviglioso panorama del lago e il fresco giardino. Qualcuno mi ha detto che il mio matrimonio è durato poco, poche ore. Bene, così doveva essere. Non amo i matrimoni che si trasformano in sequestri di persona.

PRIORITÁ

Altro punto fondamentale. Il budget non è illimitato, stabilite quindi quali sono le cose a cui proprio non potete rinunciare e quelle per cui siete disposti a spendere un po’ di più. Il matrimonio può diventare una spesa davvero onerosa a qualcosa bisogna saper rinunciare.

FORNITORI

Altro elemento fondamentale. Se siete andati ad un matrimonio e vi è particolarmente piaciuto il catering non abbiate paura di replicare e affidarvi alla stessa persona. Il menu e la mise en place non saranno mai uguali ma sarete almeno sicuri della qualità del cibo. Stesso ragionamento vale per fiorista, location e wedding planner. L’importante è personalizzare tutto l’evento.

EMERGENCY KIT PER LA SPOSA

Filo e ago per riprendere una cucitura dell’abito, una limetta per le unghie, cipria e lucida labbra per ritoccare il make-up, calze di ricambio, cerotti per le scarpe. Alcuni degli accessori che non dovete dimenticare di avere con voi.

RINGRAZIARE

Un matrimonio è un impegno non solo per gli sposi, ma anche per i vostri ospiti. Allora non dimentichiamo di ringraziare tutti i nostri invitati. Banditi sms o messaggi su watsapp. Pianificate delle thank you card! Seguendo questo link vi spiego cosa sono e come utilizzarle.

Leggi anche:   Matrimonio tema shabby chic. Come organizzare un matrimonio perfetto

RIPOSATEVI

Ad una settimana dal grande giorno tutto ciò che dovete fare è solo rilassarvi. Se è estate una giornata al mare o in piscina, senza esagerare con il sole mi raccomando. Un pomeriggio di shopping, una lezione di yoga o qualunque cosa vi permetta di non pensare al matrimonio.

TUTTO ANDRÁ BENE

Sono sicura che avete pianificato tutto nel minimo dettaglio. Potrà capitare che non tutto andrà come lo avete immaginato, ma non avrà importanza. Il giorno del matrimonio è un giorno unico, magico, se tutto non è perfetto non fa nulla. Godetevi questa giornata, che sarà faticosa perché piena di emozioni forti, ma che non dimenticherete mai.

Adesso tocca a voi spose! Raccontatemi nei commenti come immaginate il vostro matrimonio e come vi state vivendo i preparativi.

Continua a leggere! Ti potrebbero interessare anche:

Share This Post

Leave a reply

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code