Come organizzare un perfetto matrimonio all’ aperto

Come organizzare un perfetto matrimonio all’ aperto

Pin It

La primavera è ormai iniziata e fino all’estate sono sempre più le coppie che decidono di sposarsi e celebrare il loro matrimonio all’aperto.

Trovo che l’idea di un matrimonio plein air sia bello, romantico ed originale, ma non semplice da organizzare come può sembrare. Un matrimonio all’aperto deve avere tutta una serie di condizioni e accorgimenti che in una location tradizionale non andrebbero pensati. Nasconde tante insidie, che se non calcolate possono trasformare un bell’evento in una catastrofe. Per questo abbiamo deciso di darvi i nostri preziosi consigli per organizzare un perfetto matrimonio all’ aperto.

Photo: KT Merry Photography

Photo: KT Merry Photography

Come organizzare un matrimonio all’aperto

I permessi

Se state pensando di sposarvi con rito cattolico e immaginate un matrimonio in stile americano, sappiate che non sarà particolarmente semplice. È possibile solo se c’è una valida causa e va sottoposta all’Ordinario. Purtroppo la burocrazia non ci aiuta! Una soluzione è scegliere ville, castelli o tenute che abbiano piccole cappelle, e vi assicuro che in italia sono davvero tante. Potrete celebrare lì il matrimonio e trasferirvi poi nei giardini per i festeggiamenti.

Stessa cosa vale per il rito civile. La legge autorizza matrimoni all’aperto solo a causa di seri impedimenti, questo perché i registri comunali non possono essere trasportati ovunque. Il matrimonio civile, infatti, può essere celebrato all’aperto solo nei giardini della casa comunale oppure in location istituite dal comune stesso.

Photo: Diana Lupu

Photo: Diana Lupu

L’unica alternativa, se desiderate un matrimonio stile americano è un matrimonio figurativo, che altro non è che la celebrazione del rito senza che abbia però valore legale. Ovviamente perché tutto sia legale occorre sempre prima sposarsi in comune o in chiesa e mettere le firme nei registri dell’anagrafe. Potrete poi allestire un altare e scambiarvi le promesse secondo i vostri desideri. Trovate tante idee su come personalizzare il rito civile in questo post.

Leggi anche:   In primavera l'abito da sposa diventa corto

Scelta della location

Qui non c’è che l’imbarazzo della scelta. Un parco, una villa con giardino, un terrazzo panoramico di un hotel o in spiaggia. Ognuno di questi posti è particolarmente adatto per un matrimonio all’aperto.

httpblog.theknot.com

Photo: Jackie Wonders Photographer

Una volta che avete deciso il luogo è importante, soprattutto nel caso di spiagge e giardini, chiedere i dovuti permessi all’Ente comunale Competente. Una volta scelta la location non dimenticate di scriverlo sulle partecipazioni, così che gli ospiti saranno ben preparati.

Photo: Anna Roussos

Photo: Anna Roussos

Menu per un matrimonio all’aperto

Se avete scelto questo tipo di matrimonio sicuramente lo celebrerete durante la bella stagione e anche per il menu dovrete avere i dovuti accorgimenti. Evitale menu pesanti ed elaborati, prediligete verdure di stagione e piatti che non hanno bisogno di particolare conservazione. Per i buffet optate per i finger food. Mono porzioni di sfiziosissimo cibo che si può anche mangiare con le mani accompagnato da bevande fresche.

Addobbi floreali

Che sia estate o primavera in questo periodo la natura è dalla vostra parte! Tutte le piante, o quasi tutte sono in fiore regalandovi delle cromie naturali. Allestite la location senza esagerare! Esagerate invece con luci, lanterne e candele. Creeranno un’atmosfera e romantica e vi permetteranno di avere foto meravigliose.

From the album A Saddle Rock Ranch Wedding in Malibu, California

Photo: Steve Steinhard

Qualche piccolo accorgimento

  • È fondamentale avere sempre un piano B. Anche se avete scelto la bella stagione per il vostro matrimonio assicuratevi che all’occorrenza la location che vi ospita abbia una struttura chiusa dove trasferire la festa in caso di pioggia o forte vento.
  • Mettete gli ospiti a proprio agio. Prevedete tende o strutture che possano proteggere i vostri invitati dal sole e dal vento.
  • Se avete deciso di sposarvi in una zona particolarmente ventilata evitate i tessuti leggeri come la seta o lo chiffon. Il rischio è che voli tutto.
  • Prevedete dei punti con mini bar, dove i vostri ospiti soprattutto se fa molto caldo potranno trovare un po’ di conforto.
  • Se avete scelto di sposarvi nel pieno della stagione estiva, preferite la cena ad un lungo pranzo. I vostri ospiti ve ne saranno sicuramente grati!
Photo: John Labbe

Photo: John Labbe

E voi avete già scelto la location per il vostro grande giorno? Scriveteci e condividete con noi le vostre scelte.

Leggi anche:   Le partecipazioni di nozze di Fragola Lilla. Coordinati personalizzati per un matrimonio unico

Share This Post

Leave a reply

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code